Cura e trattamento delle carie

Cura e trattamento delle carie

Le carie sono delle lesioni o delle cavità che si formano sui denti a causa della demineralizzazione del tessuto dentale. Si tratta di una condizione causata dalla presenza di batteri nella placca dentale: questi producono acidi che danneggiano lo smalto e la dentina dei denti. Lo Studio Dentistico a Roma AXA di Pierpaolo Alonzo è specializzato nella cura delle carie. Se avverti una maggiore sensibilità al contatto con cibi e bevande troppo fredde o troppo calde, oppure se provi fastidio con i dolci, allora è necessario un controllo dal dentista perché questi sono tutti sintomi della presenza di una carie.

Intervento per curare le carie eseguito dal Dottor Pierpaolo Alonzo

Quali sono i sintomi delle carie

Nei primi stadi di sviluppo, le carie possono non causare alcun sintomo. Tuttavia, man mano che la lesione progredisce, possono comparire alcuni segnali che potrebbero indicare la presenza di una carie, tra cui:

  • Macchie scure o bianche sui denti;
  • Sensibilità al caldo o al freddo;
  • Dolore ai denti durante la masticazione o il morso;
  • Sensibilità o dolore ai denti in risposta a determinati stimoli, come zuccheri;
  • Sapore metallico in bocca;
  • Alito cattivo o la sensazione di un sapore sgradevole in bocca.

Per verificare la presenza di una carie viene eseguita una radiografia dentale, che aiuterà anche a capire la gravità della lesione e a stabilire il piano di trattamento più adatto. Presso lo Studio Dentistico del Dott. Pierpaolo Alonzo ogni caso viene trattato con la massima attenzione, non esiste un protocollo che vale per tutti i pazienti, ognuno di loro viene sottoposto a un’analisi accurata al fine di trovare la soluzione migliore al problema.

Come si formano le carie

Le carie sono causate dalla presenza di batteri che si accumulano sulla superficie dei denti e formano la placca dentale. I batteri presenti nella placca producono acidi che danneggiano lo smalto dei denti e la dentina, il tessuto sottostante. Questo processo di demineralizzazione del tessuto dentale può portare alla formazione di cavità, chiamate carie.

L’accumulo di placca è spesso causato da una dieta ricca di zuccheri e carboidrati, che favoriscono la crescita dei batteri. Inoltre, una scarsa igiene orale può favorire l’accumulo di placca e la formazione di carie.

Gli altri fattori che possono contribuire alla formazione di carie sono:

  • Una ridotta produzione di saliva, che aiuta a neutralizzare gli acidi nella bocca;
  • Problemi di salute generale, come la secchezza delle fauci, il reflusso gastroesofageo o la bulimia;
  • La mancanza di fluoro nella dieta;
  • L’età avanzata, poiché i denti diventano più vulnerabili.

Come si cura una carie

La cura della carie dipende dalla gravità della lesione dentale. Nelle fasi iniziali, quando la carie è ancora superficiale e non ha raggiunto la dentina, il dente viene pulito e sigillato per prevenire la diffusione dell’infiammazione.

Se la carie è più profonda e ha raggiunto la dentina, è necessario rimuovere la parte danneggiata del dente e riempire la cavità con un materiale apposito. Questo processo si chiama otturazione dentale e prevede i seguenti passaggi:

  • Anestesia locale. Prima di iniziare, potrebbe rendersi necessaria la somministrazione di un’anestesia locale per intorpidire la zona intorno al dente interessato e ridurre il dolore durante la procedura.
  • Rimozione della carie. Attraverso strumenti specifici e di ultima generazione viene rimossa la parte danneggiata e decomposta del dente.
  • Pulizia della cavità. Una volta rimossa la carie, viene pulita accuratamente la cavità per eliminare eventuali batteri o detriti rimasti.
  • Preparazione e applicazione dell’otturazione. Si passa poi alla preparazione della cavità che ospiterà l’otturazione, che può essere eseguita in resina o in ceramica.
  • Lucidatura e rifinitura. Una volta che l’otturazione è stata posizionata e si è indurita, si passa alla sua lucidatura per assicurarsi che si adatti perfettamente alla forma del dente e che non ci siano bordi taglienti o irregolarità.

Se la carie è così estesa che ha danneggiato il nervo del dente, potrebbe essere necessario un trattamento canalare. Questo implica la rimozione del nervo e la pulizia della cavità del dente. Successivamente, viene applicata una corona o un riempimento per ricostruire il dente (come l’otturazione).

In casi estremi, quando il danno è troppo grave e il dente non può essere salvato, potrebbe essere eseguito un intervento di estrazione del dente, che successivamente potrebbe essere sostituito con un impianto dentale o una protesi.

Contatti endodonzia a Roma AXA - CASAL PALOCCO

Orario di Apertura

Dal Lunedì al Venerdì
Mattina
9.00 - 13.00
Pomeriggio
14.30 - 19.30

Lo Lo Studio Dentistico di Pierpaolo Alonzo risponde, in breve tempo, a tutte le richieste. Se non trovi il trattamento che cerchi o vuoi prendere un appuntamento, compila il modulo qui sotto.

Modulo di Contatto

Facci sapere cosa pensi. Hai una domanda da farci? Chiedi pure.
Studio dentistico Roma AXA | Pierpaolo Alonzo
× Contattaci su WhatsApp